darti il viso che meriti è la nostra missione

Informati sulla Rinoplastica

La rinoplastica è la procedura di chirurgia estetica del viso che consente di migliorare l’aspetto del naso e, quindi, di donare armonia al proprio profilo e al volto.

Oltre all’estetica, la rinoplastica è particolarmente indicata per correggere problematiche di tipo funzionale, come la deviazione del setto nasale, con l’obiettivo di migliorare la respirazione. In questi casi si parla di rinosettoplastica.

La rinoplastica consente di correggere i diversi inestetismi del naso. Durante la procedura di chirurgia estetica è possibile intervenire sulla punta del naso, che spesso si presenta grossa, carnosa, rivolta verso il basso, oppure a livello del dorso, per correggere asimmetrie e gobbe.

E’ possibile intervenire contemporaneamente sui diversi piani, in base alla tipologia di risultato che si desidera ottenere.

L’obiettivo dell’intervento di rinoplastica è donare armonia al viso grazie a un risultato il più naturale possibile.

MedicalBeauty.care ti consiglia la procedura di Rinoplastica, in caso di  

  • naso troppo grande in proporzione al viso
  • naso troppo grosso/largo, se visto di fronte
  • naso storto o ricurvo
  • naso asimmetrico, per precedenti fratture
  • punta del naso grossa, larga o carnosa
  • punta del naso cadente o prominente
  • punta del naso schiacciata o camusa
  • narici troppo larghe
  • naso con gibbi o gobbe (sia cartilaginee, che ossee) sul naso (naso gibboso)
  • setto nasale è deviato
  • columella deviata o procedente
  • columella retratta e labbro superiore corto
  • insoddisfazione per risultati di precedenti interventi.

L’intervento avviene in anestesia locale, associata a sedazione, e dura da un minimo di 20 minuti sino a 1 ora e mezza; la permanenza in clinica è indicativamente di 6 ore (in day hospital).

Subito dopo l’intervento, saranno applicati dei tamponi occlusivi all’interno delle narici, che vengono normalmente rimossi dopo 24/48 ore alla prima medicazione. I tamponi consentono di respirare agevolmente. Gonfiore ed ematomi possono permanere per 7-10 giorni. In rari casi (soprattutto, per chi si è sottoposto a Settoplastica), si potrà applicare un piccolo gesso protettivo, che andrà mantenuto sul dorso del naso per 10 giorni. È possibile tornare alle attività lavorative dopo 3-7 giorni.

La Rinoplastica è uno degli interventi più discussi, in quanto spesso le aspettative del paziente difficilmente combaciano che le possibilità di correzione consentite dalla struttura del naso, nel rispetto delle corrette funzioni respiratorie e delle corrette proporzioni del viso. Riceviamo quotidianamente richieste di Rinoplastiche Secondarie, cioè interventi su nasi già operati. Per questa ragione, MedicalBeauty.care ha deciso di limitare ogni rischio di insoddisfazione, separando l’area della Rinoplastica dalle altre specialità. Ci affidiamo solo ad una ristretta equipe di chirurghi plastici che ti garantiscano un’elevata affidabilità e che siano in grado di effettuare, con sicurezza, interventi di Rinoplastica di tutte le complessità, sia semplici correzioni/rimodellamenti della punta, che Rinoplastiche di nasi “vergini” o Rinoplastiche Secondarie. Anche il percorso di medicazione è personalizzato per ogni singolo paziente.

RINOPLASTICA APERTA

La Rinoplastica aperta si esegue come una variante della Rinoplastica chiusa, incidendo la cute della columella alla base del naso, ed esponendo tanto le cartilagini della punta quanto il dorso del naso. Nel caso sia necessario eseguire una Settoplastica l’accesso al setto viene eseguito per “via dorsale” anzichè attraverso l’incisione al bordo inferiore. La completa esposizione delle cartilagini della punta ne consente la visualizzazione senza distorsioni (problema presente in tutte le tecniche “chiuse”) ed il rimodellamento con grande precisione. L’esposizione delle cartilagini è l’unica tecnica che consenta il loro rimodellamento non distruttivo, e cioè la modifica della punta del naso in assenza di resezione di parti delle cartilagini stesse (il che, almeno in teoria, dovrebbe rendere reversibili le modifiche eseguite e permette sicuramente al chirurgo, durante l’intervento, di provare più di una modifica ed essere certo di ottenere il risultato desiderato). La Settoplastica viene eseguita in maniera più agevole con la tecnica aperta, ed anche il sanguinamento è ridotto. Si tratta, inoltre, della tecnica specificamente indicata per le Rinoplastiche “minime”, in cui si cerca di eliminare i singoli difetti senza alterare l’aspetto generale del naso e del viso.

RINOPLASTICA CHIUSA

Attraverso piccole incisioni effettuate all’interno del naso, è possibile rimodellare la componente ossea e cartilaginea dello scheletro nasale. Le tecniche che si impiegano variano da paziente a paziente, in base al risultato che si desidera ottenere: con ogni probabilità, tuttavia, verranno effettuate delle fratture alla base delle ossa nasali per rendere il naso più stretto, il dorso verrà leggermente abbassato ed il setto nasale accorciato. E’ anche possibile che alcune parti del naso debbano essere aumentate di dimensioni, ed in questo caso sarà necessario utilizzare della cartilagine che viene prelevata possibilmente dal setto nasale. La punta del naso, il cui scheletro è esclusivamente cartilagineo, viene modificata tramite il rimodellamento delle relative cartilagini. Al termine, la pelle si riassesta spontaneamente sul nuovo scheletro, determinando l’aspetto finale dell’intervento.

RINOPLASTICA NON DISTRUTTIVA

Con il termine di Rinoplastica non distruttiva si definisce il rimodellamento della punta nasale effettuato principalmente per mezzo di suture, con l’esclusione dei sistemi tradizionali che prevedono manovre come la resezione di parte delle cartilagini, la loro interruzione oppure l’indebolimento di alcuni segmenti. La Rinoplastica non distruttiva trova particolare indicazione nelle correzioni più delicate della forma della punta nasale, o quando questa sia l’unica parte del naso su cui si desideri intervenire.

Esistono diverse tecniche chirurgiche per ottenere l'effetto desiderato, è quindi fondamentale che tu esprima chiaramente cosa desideri modificare, in modo che, dopo averne discusso con il chirurgo plastico, possa scegliere assieme a lui la tecnica più appropriata per il caso specifico. L'intervento è molto meno doloroso che in passato.

La Rinoplastica non lascia cicatrici visibili, perché nella maggior parte dei casi le incisioni vengono effettuate all'interno del naso. E' necessario ricorrere a piccole e praticamente invisibili cicatrici esterne solo nel caso di rimodellamento delle narici o se si effettua una Rinoplastica aperta. La Rinoplastica aperta, sebbene più complessa tecnicamente, consente un livello di precisione molto più alto, poiché, di fatto, le strutture nasali possono essere modificate sotto controllo visivo. La scelta tra Rinoplastica tradizionale chiusa e Rinoplastica aperta dipende sia dalle preferenze del chirurgo plastico, che dal tipo di correzione che si desidera effettuare. Il rimodellamento del profilo avviene "su misura", dopo un attento studio dei parametri e dell'armonia facciale. Il miglioramento si ottiene mediante la riduzione ed il rimodellamento dello scheletro cartilagineo ed osseo, intervenendo dall'interno delle narici, senza lasciare cicatrici visibili.

DOVE SI PRATICANO LE INCISIONI
Nella maggior parte dei casi, le incisioni vengono effettuate all'interno del naso, e quindi sono invisibili dall'esterno. In alcuni casi, può essere necessaria una piccola incisione nella striscia di pelle, che separa le narici detta columella. la cicatrice risulterà quasi invisibile dopo poco tempo. Questa tecnica (Open Rhinoplasty) è la metodica più aggiornata di intervento al naso; in taluni soggetti, determina però un maggior gonfiore, seppur limitato ai primi 2/3 giorni, del naso, viene quindi utilizzata soprattutto per casistiche di punta larga, naso "a patata", asimmetrie della punta, rinoplastiche secondarie.

NASO GIBBOSO
La presenza dell’inestetica "gobba" (che può essere cartilaginea, o osseo/cartilaginea) è la responsabile del profilo aquilino. Per rimodellare armoniosamente il naso, si incide tra la cartilagine alare e la cartilagine triangolare, si pratica lo scollamento del dorso e si asporta l’eccesso di cartilagine e gli eventuali spigoli ossei.

DIFETTI ALLA PUNTA
Se la punta del naso è larga o prominente, si asporta o recide una porzione di cartilagine alare. Le tecniche più aggiornate prevedono l'uso della rinoplastica aperta e la stabilizzazione delle cartilagini con piccoli punti riassorbibili. Questi metodi sono particolarmente efficaci nel trattamento delle punte larghe e bulbose. In alcuni casi, è possibile intervenire sulla punta, senza modificare il resto del naso. Se carnosa, si asporta il grasso in eccesso.

NARICI LARGHE
L’ipertrofia viene corretta asportando un cuneo cartilagineo-cutaneo alla base della cartilagine alare.

COLUMELLA PROCIDENTE O DEVIATA
Se l’angolo che rifinisce il naso è procedente, si asporta un segmento del setto membranoso; se deviato, si restringe la cavità narinale attraverso una Z-plastica eseguita alla base della columella.

DEVIAZIONE DEL SETTO
Se ci sono dei problemi respiratori causati da deviazioni del setto nasale, o aumento delle dimensioni dei turbinati, si procede alla Settoplastica e/o alla Turbinectomia (asportazione o riduzione dei turbinati): la Settoplastica consiste nel riposizionamento del setto cartilagineo ed osseo, e, se necessario, nella parziale escissione delle parti deviate.

Durante la consultazione gratuita di rinoplastica, il tuo chirurgo plastico MedicalBeauty.care ti aiuterà a valutare se la rinoplastica è l’intervento indicato per ottenere il risultato che desideri.

La visita specialistica gratuita sarà un momento fondamentale del tuo percorso di bellezza, durante cui potrai conoscere tutti gli aspetti legati a questa procedura di chirurgia estetica.

E’ dimostrato che la maggior parte delle donne, dopo la rinoplastica, è molto più motivata a prendersi cura del proprio corpo. Una procedura di chirurgia plastica, oltre al risultato estetico, garantisce una maggiore serenità alla persona e un miglioramento della propria autostima.

GUARDA I RISULTATI!

Foto Rinoplastica

Guarda le foto prima dopo di rinoplastica.
La visione delle foto ha come obiettivo la formazione della corretta aspettativa.
La vasta casistica di foto ti consentirà di individuare il caso più simile al tuo e conseguentemente di formarti un'idea del risultato ottenibile.
Il tuo chirurgo plastico e la tua Beauty Advisor ti informeranno su tutti gli aspetti da tenere in considerazione prima della tua rinoplastica, permettendoti di effettuare una scelta consapevole.
gli altri interventi e le procedure di

Chirurgia Estetica Viso

Lifting del Viso

Il lifting viso è la procedura di chirurgia estetica del viso che consente di ottenere un ringiovanimento globale del volto.

Il sole, lo smog, il fumo, alimentazione non equilibrata e, più semplicemente, le cattive abitudini, accelerano l’invecchiamento del volto. Soluzioni temporanee e superficiali, dal make up all’applicazione di prodotti topici volti a contrastare i segni del tempo, non sono sufficienti per ottenere risultati apprezzabili quando l’aspetto generale del viso presenta inestetismi ormai evidenti.

Blefaroplastica

La blefaroplastica è la procedura di chirurgia estetica del viso che consente di migliorare lo sguardo.

In generale questa procedura di chirurgia estetica permette di ottenere uno sguardo più luminoso e di conferire all’intero viso un aspetto più fresco, riposato e giovane. L’area degli occhi è la più delicata del viso, in quanto più soggetta all’azione degli agenti atmosferici. Il volto è sempre esposto alla luce del sole, allo smog e questo fa si che sia la zona più predisposta all’invecchiamento.

Otoplastica

L'otoplastica è la procedura di chirurgia estetica del viso che consente di correggere gli inestetismi delle orecchie.

Generalmente questa procedura di chirurgia estetica del viso permette di migliorare l’aspetto globale del volto intervenendo sulle imperfezioni delle orecchie che, spesso, creano disagio a livello psicologico già in tenera età.

Mentoplastica

La mentoplastica è la procedura di chirurgia estetica del viso che consente di rimodellare il mento e, quindi, migliorare il profilo e l’aspetto del volto.

Grazie alla mentoplastica è possibile donare un nuovo equilibrio al volto, attraverso la riduzione o l’aumento della sporgenza e del volume del mento. Proprio con l’obiettivo di ottenere un profilo armonico, la mentoplastica è spesso associata alla rinoplastica.

Hai bisogno di una consultazione gratuita con uno specialista?

darti la bellezza che meriti è la nostra missione

Inizia subito il Tuo Percorso Bellezza!

I risultati di tutti gli interventi di chirurgia estetica non sono garantiti e possono variare da persona a persona, a seconda di molti parametri, quali l'età, lo stato dei tessuti e della pelle, la tipologia dell'intervento ecc... Il tuo chirurgo plastico e la tua Beauty Advisor ti informeranno su tutti gli aspetti da tenere in considerazione prima del tuo intervento, permettendoti di effettuare una scelta consapevole.