darti il seno che meriti è la nostra missione

Informati sulla Mastopessi (Lifting del Seno)

La mastopessi è la procedura di chirurgia estetica che consente di migliorare l’aspetto del seno svuotato e sceso, dopo un dimagrimento o una gravidanza.

L’intervento di mastopessi può prevedere un semplice sollevamento del seno, che risulterà più pieno e tonico (mastopessi semplice) o di aumentarne anche il volume (mastopessi additiva).

La mastopessi semplice è un vero e proprio lifting del seno, che permette di correggere la ptosi delle mammelle. Prevede quindi il sollevamento e il miglioramento della forma nei casi in cui il seno sia ptosico, svuotato o cadente. Queste condizioni si verificano generalmente dopo un forte dimagrimento, una gravidanza e l’allattamento ma, molto spesso, sono anche la conseguenza del naturale processo di invecchiamento.
Quando si parla di mastopessi additiva, la procedura di chirurgia estetica prevede, oltre al sollevamento del seno, anche l’inserimento di protesi mammarie di ultima generazione.

Qualunque sia il tuo desiderio in termini di risultato, la visita specialistica gratuita con il chirurgo plastico MedicalBeauty.care sarà un momento fondamentale del tuo percorso di bellezza. In base alle tue aspettative, infatti, il chirurgo plastico ti consiglierà la tipologia di protesi, il loro posizionamento e la migliore incisione, per garantirti il risultato più vicino alle tue richieste.

MedicalBeauty.care ti consiglia la Mastopessi (Lifting del Seno), in caso di

  • seno cadente
  • seno molle e rilassato, con pelle in eccesso
  • svuotamento accompagnato da un rilassamento del seno, a causa di repentino dimagrimento, gravidanza, allattamento, fotoesposizione, ipersviluppo puberale od invecchiamento
  • in caso di capezzoli che puntano verso il basso e/o piega sottomammaria abbondantemente coperta.

Il sollevamento del seno può essere abbinato ad un intervento di ingrandimento con protesi, oppure ad interventi correttivi per asimmetrie tra le due mammelle.

L’intervento, nella sua versione standard, ha una durata molto contenuta, circa 30-50 minuti; in caso di correzione delle asimmetrie oppure di inserimento di protesi, la durata può arrivare alle 2 ore. Tenuto conto delle formalità burocratiche per l’utilizzo della sala operatoria, i tempi dell’anestesia e un tranquillo controllo post-operatorio suggeriamo una permanenza in clinica di 3-4 ore. Generalmente, la procedura avviene in regime di day hospital.

Medicazione moderatamente compressiva per 24 ore. Rimozione delle suture dopo 7-14 giorni. Possibili gonfiore e lievi ematomi per 1-2 settimane, con eventuale fastidio e senso di tensione al petto durante i movimenti delle braccia. Reggiseno specifico per attività sportive per 1 mese.

Il seno è la prima parte del corpo femminile a subire un rilassamento, risultando svuotato, cadente e con pelle in eccesso, soprattutto in seguito alla gravidanza o all’allattamento. Allora diviene necessario ripristinare un seno più bello e dall’aspetto naturale, riportando le giuste proporzioni tra pelle (in questo caso, troppa) e ghiandola.

La procedura non altera l’integrità della ghiandola, e quindi le possibilità di allattamento.

Chi si rivolge a MedicalBeauty.care viene visitato da chirurghi plastici specializzati nel BREAST UPLIFT, a seconda dei casi con la tecnica “ROUND BLOCK (cicatrice periareolare)”, oppure con la tecnica “SHORT SCAR LIFT (a cicatrice corta)”, che assicurano:

  • un’unica incisione periareolare (sempre invisibile per il cambiamento di colore tra pelle ed areola del capezzolo); una breve cicatrice verticale al di sotto dell’areola mammaria è consigliata solamente in casi estremi di mammella particolarmente scesa (distanza areola-clavicola di circa 30 o più cm.) o di dimensioni tali da far risultare la tecnica al limite della riduzione mammaria. La più evidente cicatrice orizzontale lungo il solco mammario, nelle tecniche più moderne viene sempre evitata.
  • intervento rapido (40 minuti), in anestesia locale e sedazione, senza ricovero
  • convalescenza più rapida ed agevole
  • costi ridotti.

Prima di sottoporsi al Lifting del Seno, il risultato chirurgico viene accuratamente programmato, rilevando le caratteristiche del tuo seno (forma, volume, qualità della pelle, proporzione del capezzolo e dell’areola …), nonché le tue aspettative e motivazioni. In particolare, si deve approfondire accuratamente il grado di ptosi mammaria: condizione per cui, a causa del cedimento dei tessuti che sostengono la ghiandola mammaria, il capezzolo si viene a trovare in una posizione più bassa, rispetto all’ideale piano perpendicolare al punto di mezzo dell’omero (nelle donne giovani, il capezzolo si trova 1-2 cm., rispetto all’altezza del solco sottomammario, che è la piega formata inferiormente dalla mammella alla sua attaccatura con il torace).

Il rilassamento può interessare prevalentemente la cute (ptosi cutanea), o la ghiandola (ptosi ghiandolare), anche se nella maggior parte dei casi coinvolge entrambe le strutture (ptosi muscolo-cutanea), secondo questi tre gradi:

  • lieve (distanza solco mammario-parte bassa del seno: 1-2 cm)
  • media (distanza solco mammario-parte bassa del seno: 2-4 cm)
  • elevata (distanza solco mammario-parte bassa del seno: > 4 cm)

La procedura ha la funzione di rassodare e sollevare i seni e riposizionare areola e capezzolo “in posizione naturale”.

Le moderne tecniche consentono di realizzare il rassodamento spostando verso l’alto il complesso areola-capezzolo-ghiandola, con una nuova tecnica che lascia un’unica incisione circolare sul contorno dell’areola mammaria (le cicatrici, in passato, erano il grosso limite di questo tipo di correzione: ampie e visibili, risultavano decisamente antiestetiche. In anestesia generale, si incideva intorno all’areola e, verticalmente, nella parte inferiore del seno sino a raggiungere il solco sottomammario, per poi proseguire lungo tutto lo stesso fino talvolta a risultare visibili ai lati delle mammelle, sotto le braccia. Il segno che restava aveva una forma di T rovesciata molto evidente). Per questo motivo la Mastopessi era consigliata solo a donne con una situazione estetica già molto compromessa, mentre a chi desiderava correzioni più modeste veniva sconsigliata.

E’ importante sapere che i chirurghi plastici MedicalBeauty.care utilizzano solo protesi mammarie di ultima generazione per le procedure di chirurgia estetica del seno.

Le moderne protesi sono costituite da sicuro gel di silicone coesivo, questo rende la tua mastopessi un intervento sicuro.

Le protesi Allergan, utilizzate dai chirurghi plastici MedicalBeauty.care, consentono un’ottima resa sia dal punto di vista estetico sia al tatto.

La vasta gamma di protesi mammarie ti permetterà di scegliere insieme al tuo chirurgo plastico quelle più idonee per raggiungere il risultato desiderato.

Ti ricordiamo che la mastopessi non altera l’integrità della ghiandola mammaria e, quindi, le possibilità di allattamento.
Le protesi mammarie non costituiscono un ostacolo alle attività quotidiane nè ai controlli di prevenzione del tumore al seno.

GUARDA I RISULTATI!

Foto Mastopessi (Lifting del Seno)

Guarda le foto prima dopo di mastopessi.
La visione delle foto ha come obiettivo la formazione della corretta aspettativa.
La vasta casistica di foto ti consentirà di individuare il caso più simile al tuo e conseguentemente di formarti un'idea del risultato ottenibile.
Il tuo chirurgo plastico e la tua Beauty Advisor ti informeranno su tutti gli aspetti da tenere in considerazione prima della tua mastopessi, permettendoti di effettuare una scelta consapevole.

gli altri interventi e le procedure di

Chirurgia Estetica Seno

Hai bisogno di una consultazione gratuita con uno specialista?

darti la bellezza che meriti è la nostra missione

Inizia subito il Tuo Percorso Bellezza!

I risultati di tutti gli interventi di chirurgia estetica non sono garantiti e possono variare da persona a persona, a seconda di molti parametri, quali l'età, lo stato dei tessuti e della pelle, la tipologia dell'intervento ecc... Il tuo chirurgo plastico e la tua Beauty Advisor ti informeranno su tutti gli aspetti da tenere in considerazione prima del tuo intervento, permettendoti di effettuare una scelta consapevole.